Home Acmt-Rete C.M.T. Strumpell-LorrainMedcenterNews | ForumContatti LinksRuotHabile | Le Nostre Storie

 

Ti trovi in: Home > Marina

 

Rotary Club Bergamo Nord                 

Alla conviviale del 26 gennaio abbiamo avuto la gradita presenza di due ospiti d’eccezione: la D.ssa Marina Garcea Bettoni e il Prof. Davide Pareyson, che ci hanno portato a conoscenza della sindrome di Charcot Marie Tooth. La malattia è classificata come rara dal Ministero della Salute, ma così rara non è, dato che rappresenta la più diffusa tra quelle neurologiche ereditarie, con 1 caso di insorgenza ogni 2.500 persone.
Secondo quanto presentato dall’esposizione del Prof. Pareyson, si tratta di una malattia progressiva che può portare ad esiti completamente differenti: da lievi variazioni nelle capacità motorie all’atrofizzazione degli arti (che arrivano ad assumere una caratteristica forma assottigliata) con una serie di effetti correlati, da difficoltà di deambulazione e dolori muscolari fino alla necessità permanente di sedia a rotelle. Non essendo ancora disponibile una cura medica risolutiva, l’unica terapia attualmente in grado di migliorare le prestazioni funzionali (es. deambulazione, prensione) dei soggetti affetti da CMT è la riabilitazione.

Il trattamento riabilitativo della CMT consiste in una serie di interventi, conservativi e talora chirurgici, effettuati da diverse figure professionali (tecnico ortopedico, fisioterapista, ergoterapista, psicologo, chirurgo ortopedico) coordinate da un medico fisiatra esperto in malattie neuromuscolari. Purtroppo solo di recente, e grazie all’associazione ACMT-RETE, la sindrome di Charcot Marie Tooth è stata oggetto di studi diretti a comprendere i meccanismi biomeccanici responsabili della menomazione funzionale e ad elaborare un protocollo di trattamento riabilitativo basato sulla gravità, tipicamente variabile, della malattia. Pertanto, esistono ancora notevoli difficoltà per i malati a trovare riabilitatori esperti in questa malattia.

Illuminante la testimonianza offerta dalla D.ssa Marina Garcea Bettoni, la quale, pur afflitta dalla malattia, è infaticabile promotorice della ACMT-RETE, associazione che con la sua azione promuove la conoscenza della malattia, favorisce il contatto fra le persone da essa affette e contribuisce all’opera di ricerca scientifica (www.acmt-rete.it).

La D.ssa Garcea Bettoni, che è stata anche testimonial di un recente intervento Telethon di cui abbiamo apprezzato un documento video, con una serena testimonianza ha raccontato la sua toccante esperienza personale, che, dal giorno della diagnosi della malattia all’età di 21 anni, superando ostacoli e paure grazie all’entusiasmo e alla gioia di vivere (e alla fondamentale vicinanza del marito Dario), l’ha portata oggi ad essere una vera e propria ambasciatrice nazionale della ACMT-RETE.
In particolare ci ha descritto l’iniziativa di raccolta fondi che ha visto protagonisti i… bottoni. Questi umili accessori del nostro abbigliamento rappresentano uno dei principali ostacoli per le persone affette dalla CMT: l’atrofizzazione dei muscoli delle mani comporta infatti, in molti casi, la quasi impossibilità di compiere la (normalmente) semplice operazione di infilare il bottone nell’asola. L’idea geniale delle Amiche per la vita, è stata pertanto quella di trasformare il bottone da nemico ad alleato: raccogliendo campionari e fondi di magazzino dai tanti importanti bottonifici presenti sul nostro territorio ed aggiungendo quel tanto di creatività, fantasia ed impegno, sono state realizzate collane, bracciali, ornamenti vari fatti proprio di bottoni. L’operazione, da una iniziale fase sperimentale, si è ben presto evoluta, fino a consentire la presenza di stand di vendita in diversi mercatini e situazioni promozionali, che hanno consentito la raccolta di significative cifre da destinare alla ricerca.
E’ stata una serata di consapevolezza ed incitamento alla vita in qualunque condizione di difficoltà, al termine della quale il Presidente Luigi Gelmi ha voluto omaggiare i nostri ospiti con la medaglia del club quale piccolo segno di ringraziamento per la loro instancabile attività a favore della comunità.

Paolo Boselli

Malgrado tutto … vero Marina?!?

 

 MARINA … ancora LEI!  

MARINA GARCEA

La nostra socia ed amica Marina Garcea protagonista a Telethon, ha rilasciato un’intervista al settimanale Confidenze. Inoltre partecipato al programma Festa Italiana su Rai ed ora la vediamo impegnata a testimoniare per l’associazione al

 Aeroclub di Bergamo

 

 

 


Marina davanti al banchetto all’AEROCLUB (come si può vedere è bello grosso,
 il cartello è “riciclato” fatto da Elisa per il pranzo della Lombardia).

 


Marina con un paio di mogli di piloti dell’Aeroclub che l’hanno aiutata

 


Ben rifornito, non trovate …?

 


Ecco “La spacciatrice”

 

 

Fine dell’avventura di Marina … per ora, credo ne vedremo delle altre……

 

 

 

 

La trasmissione inizia tutti i giorni alle ore 14.10 è il programma del pomeriggio di Raiuno condotto da Caterina Balivo.
Molte le novità di quest’anno, prime fra tutte uno studio completamente rinnovato, il pubblico presente in diretta che di volta in volta interverrà sui vari temi trattati e molti argomenti in più rispetto alle scorse edizioni, sempre attenti all’attualità e alla cronaca.
Festa Italiana” si presenta suddivisa in tre parti.
La
prima parte, dalle ore 14.10 alle 14.45, è dedicata ai fatti e alle storie che hanno colpito e emozionato l’opinione pubblica del nostro paese, con i protagonisti e i testimoni presenti in studio; alle 15.10 circa, Caterina Balivo riprenderà la linea con la seconda parte di “Festa Italiana”, la vera novità di questa terza edizione, interamente dedicata alla tv verità: le gioie, le difficoltà e gli imprevisti che si incontrano nella vita quotidiana, come ad esempio le problematiche della vita di coppia. Per approfondire di volta in volta i fatti e gli argomenti trattati, oltre alla presenza di esperti e opinionisti in studio, le telecamere e gli inviati del programma seguiranno i protagonisti delle storie nella vita di tutti i giorni.
Dalle 15.45 e fino alle 16.15, nella
terza parte, torna anche quest’anno l’appuntamento dedicato a tutte quelle realtà a lieto fine e agli anniversari, ai compleanni; un vero viaggio nell’Italia delle tradizioni, della cultura ma anche delle feste e delle sagre.

 

Appena sapremo il giorno e in quale fascia si colloca l’intervento di marina ve lo faremo sapere subito. Per ora, se siete abituati a tenere la televisione accesa tanto per farvi un poco di compagnia vi consigliamo questo programma e magari vi vedete la Marina in anteprima.

 


Grazie a Marina che ha di nuovo colpito nel segno, infatti dopo la sua partecipazione a Telethon anche la rivista Confidenze ha voluto dedicarle un articolone che potete leggere sul sito. Ma soprattutto Grazie a Marina perché attraverso la sua raccolta fondi partita alla famosa cena di Bergamo a novembre, per merito dell' offerta di sue deliziose confetture 
vedi pagina,         stiamo mandando avanti i nostri progetti. Marina con la sua semplicità e generosità sta dimostrando che a volte basta una semplice idea  per aiutare la nostra associazione insieme ad un pò di buona volontà. Chi volesse contattare direttamente Marina può farlo scrivendo a questo indirizzo:                Marina

ACMT-RETE RINGRAZIA MARINA PUBBLICAMENTE E UFFICIALMENTE PER TUTTO QUELLO CHE FA PER NOI!

 

 

Vai a INIZIO PAGINA

 

Home Acmt-Rete C.M.T. Strumpell-LorrainMedcenterNews | ForumContatti LinksRuotHabile | Le Nostre Storie

Copyright @ 2002 by Acmt-Rete - Sito ottimizzato per Explorer 5/Netscape 6 o superiori - risoluzione video 800x600 o superiore.