Home Acmt-Rete C.M.T. Strumpell-LorrainMedcenterNews | ForumContatti LinksRuotHabile | Le Nostre Storie

 

Ti trovi in: Home > Le nostre storie > Giovanna da Bergamo

 

 

Giovanna

Sono Giovanna ho 52 anni  e la  CMT diagnosticata da 15 anni. Ho cominciato, verso i 30 anni ha subire 6 colpi di frusta, in seguito a tamponamenti seguiti da torpore e mancanza di forza alla mano destra. Fino allora tranne che correre ed avere poca forza, sciavo, camminavo in montagna, lavoravo normalmente. Lentamente perdevo forza e la mano smagriva, pensavo al tunnel carpale e durante EMG mi è stata paventata una tetraparesi. Con la biopsia del nervo surale ho avuto la conferma della CMT.

Ho due figlie di 22 anni e 18, due sorelle e quattro nipoti che non hanno nessun sintomo, mio padre aveva... qualcosa. diagnosticato come Cmt dopo la mia diagnosi. Ha vissuto gli ultimi 13 anni  della sua vita sulla sedia a rotelle, perdendo ogni autonomia,  tranne la mente. Il resto non funzionava più. Nonostante le limitazioni era felice. Ho lavorato nel negozio della mia famiglia fino allo scorso anno, ora mi dedico a quello che non potevo fare prima per mancanza di tempo anche se quello che riesco a fare è limitato: scrivo con difficoltà sia a mano che con il P.C. ed ho risolto il problema del tempo libero, sono così lenta... Con astuzie ed accorgimenti riesco ad avere una qualità della vita soddisfacente. Diciamolo! E quando mi inchiodo davanti a una situazione impossibile prima di chiedere aiuto od arrendermi le tento proprio tutte. I risultati sono sorprendenti chi mi osserva mi considera il più delle volte eccentrica, originale per non dire”non normale” quasi mai malata fisicamente. Diciamo che il risultato della mia lotta contro la CMT è bizzarro!! Mio marito se n’è andato di casa cinque anni fa, difficile da accettare: restare sola con due figlie, malata, e con un lavoro che non riuscivo più a svolgere. Sono riuscita a riprendere la serenità e la gioia, per mezzo della preghiera. Ringrazio per il dono della fede. Mi curo con il nuoto,  vado in piscina quattro volte alla settimana, pratico dalla primavera all’autunno l’api - terapia, mi faccio pungere da quattro api nella schiena una volta alla settimana,  studio e pratico la medicina naturale, curando l’alimentazione e pratiche igienistiche. Le mie ricariche sono: preghiera, musica, colori, profumi, lettura, sole, amici, e la beneficenza.  La difficoltà maggiore la riscontro nel rinnovo della patente e quest’anno scade. Avendo avuto la possibilità di frequentare i congressi e i pranzi regionali ho conosciuto  diversi soci e non mi sento strana. Abitando a Bergamo come Marina  e vedendo cosa riesce a fare, mi sprono ancora di più.

Auguro a chi mi legge di riuscire ad accettare la Cmt come una parte di noi  essendo certi che quello che conta noi l’abbiamo... perfetto ed è la mente, che ci permette di trovare le soluzioni più idonee per vivere.

 

 

 

Inizio pagina | Le nostre storie | Giovanna da Bergamo

 

Home Acmt-Rete C.M.T. Strumpell-LorrainMedcenterNews | ForumContatti LinksRuotHabile | Le Nostre Storie

Copyright @ 2002 by Acmt-Rete - Sito ottimizzato per Explorer 5/Netscape 6 o superiori - risoluzione video 800x600 o superiore.