Click per andare alla pagina iniziale

Click per andare alla pagina iniziale

Acmt-ReteC.M.T.Strumpell-LorrainMedcenterNewsForumContattiLinksLe nostre storieArte e CMTMappa

Ti trovi in: Home > Le nostre storie > Maria Grazia da Catania

 

 

Maria Grazia da Catania

Dalla Sicilia Maria Grazia propone la sua storia e si offre come punto di contatto nell'isola per tutti coloro che sono colpiti da questa patologia.

 

 

Ciao a tutti i ciemmettiani, in particolare a quelli siciliani. Sono Maria Grazia, ho 44 anni ed ho la Charcot Marie Tooth (CMT). Sono nata da un parto quasi normale, da piccola mi ricordo che cadevo spesso e la mia mamma mi rimproverava per questo. Nell'adolescenza mi diagnosticarono una brutta scoliosi, problemi ai piedi cavi e le ginocchia convergenti. Portai plantari per qualche anno e facevo ginnastica correttiva, a scuola nell'educazione fisica ero un disastro, tenevo a malapena l'equilibrio e mi stancavo sempre troppo in fretta.

Verso i ventitré anni le dita dei piedi mi diventarono a martello e camminavo malissimo, fui operata tre volte ma con esiti disastrosi. Da bambina soffrivo di reumatismi ed ho tuttora una febbricola costante, che, adesso capisco, aumenta quando i nervi s'infiammano.

Avevo, crescendo, sempre più problemi tanto che il medico di famiglia mi consigliò di ricoverarmi al policlinico di Catania per avere una diagnosi precisa, diagnosi che fu in seguito completata con una biopsia al nervo periferico: Charcot Marie Tooh, di tipo HNPP.

Essendo d'origine genetica sottoposi anche i miei due figli all'elettromiografia e purtroppo uno evidenziò i miei stessi problemi di conduzione nervosa.

Dopo lunghe terapie con lo psicologo, ho imparato a convivere con il mostro e tramite internet ho conosciuto la nostra Dona che mi ha aiutato molto a conoscerlo e soprattutto mi ha messo in contatto con tante persone che avevano anche loro la C.M.T. Non ero una caso raro, eravamo in tanti!!

Così, parlandone e lottando insieme, scambiandoci notizie ed aggiornamenti, magari scherzandoci anche un poco su. Io adesso mi sento parte di una grande e meravigliosa famiglia. Io credo che noi non siamo normali, no, ma speciali, perché più forti, più testardi, più sensibili, più, più, più ...

 
Sono ancora all'inizio di un cammino, forse difficile, ma so che insieme ce la faremo, alla faccia del mostro! Pensavo di non farcela ... e quando tutto sembrava schiacciarmi ... all'improvviso un raggio di "luce" entrò nella mia vita e illuminò il mio cammino.
... GRAZIE, per avermi illuminata, è grazie a te se adesso VIVO e non SOPRAVVIVO!

 

Allora amici siciliani “ciemmettiani”: scrivetemi o telefonatemi aspetto una valanga di e-mail. Baci da Maria Grazia

 

Cliccate sul mio nome per scrivermi              Maria Grazia

 

Se non disponete di un collegamento Internet potete telefonarmi al seguente numero

Cell. 346-2180981

 

Inizio pagina | Le nostre storie | Maria Grazia da Catania


HomeAcmt-ReteC.M.T.Strumpell-LorrainMedcenterNews

ForumContattiLinksLe nostre storieArte e CMTMappa

Copyright @ 2002 by Acmt-Rete - Sito ottimizzato per Explorer 5/Netscape 6 o superiori - risoluzione video 800x600 o superiore.